EuroShop dal 5 al 9 Marzo 2017 a Düsseldorf: Quello che il commercio oggi vuole e quello di cui domani ha bisogno

This article is available in the following languages:

Il nuovo concetto dei 7 segmenti di esperienza +++ Significativo incremento della superficie espositiva +++ Anziché 16 ora 18 padiglioni espositivi +++ Attesi 2.367 espositori provenienti da tutto il mondo +++ Al centro la digitalizzazione +++ Il commercio stazionario punta sulla pura emotività  

EuroShop, la più grande fiera al mondo per il commercio al dettaglio che si terrà a Düsseldorf, dal 5 al 9 marzo 2017, costituisce in particolare per il commercio, una piattaforma d’innovazione, un trendsetter, un forum di discussione ed una  fonte di idee creative. Con i suoi 2.367 espositori provenienti da 61 paesi, sarà la più grande Euroshop della sua storia cinquantennale, avrà luogo su una superficie espositiva di quasi 128.000 metri quadrati e per la prima volta, si terrà  su 18 invece di 16 padiglioni, Nei cinque giorni di manifestazione è previsto l’arrivo di 110.000 visitatori specializzati.

EuroShop 2017 si presenterà con un nuovo concetto. La struttura dei quattro segmenti dell’EuroShop, valida finora, verrà per la prima volta sostituita da un sistema orientato al futuro, articolato in sette segmenti di esperienza: tre buone ragioni stanno alla base di questo cambiamento: 1° Abbiamo voluto cancellare i nomi di fantasia dei precedenti quattro segmenti sostituendoli con nuovi e semplici nomi inglesi, autoesplicativi. 2° Non si dovrebbe abusare ulteriormente del prefisso “Euro“, perché in fin dei conti la EuroShop è la numero 1 al mondo, ma non può essere riferita solo all’Area dell’Europa. 3° Il termine quattro segmenti era diventato troppo generico in quanto di recente il segmento EuroConcept occupava da solo il 50% dell’area complessiva. Ora abbiamo migliorato il profilo e creato tre nuovi importanti settori, così che complessivamente risultano i seguenti 7 segmenti: POP Marketing, Expo & Event Marketing, Retail Technology, Lighting, Visual Merchandising, Shop Fitting & Store Design und Food Tech & Energy Management.

La digitalizzazione nel commercio sarà uno dei temi principali della EuroShop 2017. Il futuro nel commercio è determinato principalmente dal cliente, che come un vagabondo si sposta utilizzando i diversi canali, attraverso i diversi segmenti dello shopping, sia in negozio, sul tablet o sullo Smartphone. Saltellando tra offline ed online non accetta alcuna restrizione. Ciò significa: i commercianti dovranno connettere tra di loro i diversi canali in modo tale che i loro prodotti e servizi garantiscano al cliente nella fase d’acquisto, il più grande comfort ma anche il piacere dell’acquisto. Per questo le soluzioni IT sono diventate per esempio un must. La dimensione digitale non può oggi essere considerata come una aggiunta, bensì dovrebbe essere parte integrante in tutte le pianificazioni, quasi un componente organico della rispettiva strategia di vendita al dettaglio e della costruzione del negozio.  E per i negozi vale: emozione pura! Non si tratta di creare singoli eventi d’acquisto. Viene richiesta la narrazione:  sia l’architettura, il design, l’illuminazione oppure l’incorporazione dei moderni componenti digitali e multimediali nella costruzione del negozio, tutto quanto deve seguire una drammaturgia comune, per dare al cliente la spinta di partenza determinante. Inoltre si riscontra una chiara tendenza nella presentazione dei marchi, nell’includere sempre di più la loro storia o di creare un riferimento locale, come specchio della loro massima autenticità ed unicità.  

Oltre alle presentazioni negli stand fieristici la EuroShop offre nei cinque giorni della fiera, prestigiosi forum con esempi pratici. Tra questi appartengono: EuroShop Forum Architecture & Design, il forum  EuroCIS ed il il forum Expo & Event. Tutti i forum vengono simultaneamente tradotti in tedesco ed inglese e possono essere visitati gratuitamente e senza prenotazione.

L’ingresso alla EuropShop 2017 è riservato ai visitatori specializzati da Domenica, 5 Marzo 2017 a Giovedì, 9 Marzo 2017, giornalmente dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Il costo del biglietto d’ingresso giornaliero è di 70,- Euro (50,- Euro prevendita online (e-ticket), il biglietto d’ingresso per due giorni costa 90,- Euro (70,- Euro prevendita online) ed il prezzo di una tessera  d’ingresso permanente è di 150,- Euro  (130,- Euro prevendita online). I biglietti d‘ingresso includono il viaggio gratuito da e verso la fiera EuroShop con i mezzi di trasporto del VRR (Verkehrsverbund-Rhein-Ruhr).

EuroShop Dati Base

Nel 1966 la EuroShop è stata organizzata per la prima volta dalla Messe Düsseldorf. Da allora la manifestazione si svolge in un turno triennale.  Il sostenitore ideale è l‘EHI Retail Institute. L’ultima EuroShop del 2014 ha registrato 2.229 espositori provenienti da 56 Paesi su una superficie espositiva di oltre 116.000 m² netto ed oltre 109.496 visitatori specializzati, di cui il 63 percento proveniente dall’estero.  www.euroshop.de

Il vostro contatto Stampa : Dr. Cornelia Jokisch, Tanja Karl
Tel.: +49 (0)211/4560-998/-999, Fax: +49 (0)211/4560-8548
Email: JokischC@messe-duesseldorf.de, KarlT@messe-duesseldorf.de

Aggiornato: Marzo 2017

Contatto Stampa:

Dr. Cornelia Jokisch,
Tanja Karl (Assistente)
Tel.: +49 (0)211/4560-998/-999,
Fax: +49 (0)211/4560-8548
Email: JokischC@messe-duesseldorf.de,
KarlT@messe-duesseldorf.de